• Torna ^ Su



  •  

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    .........................

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     


     

     

     

    Curiose misure in dialetto piemontese e le varie misure del Piemonte.

     

     

    Misure di quargnento in dialetto  e Piemontesi

     

    'd mecanica

    na frisa

    mm

    0,001

    'd mecanica

    na barlicā

    mm

    0,012

    'd mecanica

    'n cicinin

    mm

    0,015

    'd mecanica

    na barbisā

    mm

    0,035

    'd mecanica

    'n plücc

    mm

    0,045

    'd mecanica

    'n decimot

    mm

    0,075

    'd mecanica

    n'ideja

    mm

    0,10

    'd mecanica

    na férvaja

    mm

    0,13

    'd mecanica

    na lacrima

    mm

    0,20

           

    capacitā

    'n butal

    lit

    100

    capacitā

    na brenta

    lit

    50

    capacitā

    'n butalin

    lit

    40

    capacitā

    'n sigilin

    lit

    5

    capacitā

    'n sidel

    lit

    10

    capacitā

    'n casul

    lit

    0,7

    capacitā

    na pinta

    lit

    1,5

    capacitā

    na buta

    lit

    1

    capacitā

    na mesa buta

    lit

    0,5

    capacitā

    'n bicer

    lit

    0,20

    capacitā

    na stisa - na guta

    lit

    0,0003

           

    fōrsa

    'n disprā

    kg

    20

    fōrsa

    n'asu

    kg

    50

    fōrsa

    'n mul

    kg

    70

    fōrsa

    'n tratur

    cv

    100

           

    precisiun

    cal pāsa

    %

    0,05

    precisiun

    cal subia

    %

    0,01

    precisiun

    en tant al toch

    %

    0,1

           

    longhessa

    'n tir da sciopp

    m

    600

    longhessa

    'n tir da spiu

    m

    4,5

    longhessa

    na brancā

    m

    1,5

    longhessa

    na spana

    cm

    20

    longhessa

    'n dii

    cm

    2

    longhessa

    n'ungia

    mm

    7

    longhessa

    na frisa

    mm

    1

    longhessa

    'n foij da mila

    mm

    0,1

    longhessa

    'n pei - plucc

    mm

    0,05

           

    peis

    'n bastiment

    ton

    8000

    peis

    'n treno

    ton

    500

    peis

    'n vagun

    ton

    40

    peis

    na carëta

    kg

    40

    peis

    na caria

    kg

    25

    peis

    'n sachet

    kg

    15

    peis

    'n miria

    kg

    10

    peis

    na palā

    kg

    4

    peis

    na brancā

    gr

    40

    peis

    'n cicinin

    gr

    2

           

    velocitā

    na fusëtta

    km/h

    800

    velocitā

    na bala da sciopp

    km/h

    600

    velocitā

    na lippa

    km/h

    200

    velocitā

    'n treno

    km/h

    100

    velocitā

    na levra

    km/h

    55

    velocitā

    'n can sensa bale

    km/h

    35

    velocitā

    na limasa

    km/h

    0,05

    velocitā

    'n gamber

    km/h

     in dietro

           

     

     

    Nella tabella sono riportati i valori che avevano le misure presenti nei catasti medievali piemontesi come risultavano nel 1612, quando fu codificata la loro unificazione formale, anche se in realtā le vecchie misure sopravvissero ancora lungamente negli usi locali.

     

    superficie

    giornata

    mq

    3.800,96

    superficie

    tavola

    mq

    38,01

    superficie

    trabucco quadro

    mq

    9,50

    superficie

    piede quadro

    mq

    0,26

    superficie ancora in uso

    moggio di monferrato

    mq

    3.238,64

    superficie ancora in uso

    staro di quargnento

    mq

    404,83

           

    lineari

    miglio piemontese

    m

    2.466,07

    lineari

    trabucco

    m

    3,08

    lineari

    piede

    m

    0,27

    lineari

    oncia

    m

    0,34

    lineari

    punto

    m

    0,03

    lineari

    atomo

    m

    0,002

           

    capacitā x aridi

    sacco

    l

    115,03

    capacitā x aridi

    emina

    l

    23,00

    capacitā x aridi

    coppa

    l

    2,88

    capacitā x aridi

    cucchiaio

    l

    0,24

           

    capac. x liquidi

    carra

    l

    492,84

    capac. x liquidi

    bottale

    l

    394,27

    capac. x liquidi

    brenta

    l

    49,28

    capac. x liquidi

    rubbo

    l

    8,21

    capac. x liquidi

    pinta

    l

    1,37

    capac. x liquidi

    boccale

    l

    0,68

    capac. x liquidi

    quartino

    l

    0,34

           

    per tele

    ancora in uso

    braccio lungo

    m

    0,6704

    per stoffe in seta

    ancora in uso

    braccio corto

    m

    0,526

           

     

     

    Tavola delle equivalenze degli antichi pesi e misure del Regno di Sardegna col

    sistema metrico decimale

     

    Tavole di ragguaglio dei pesi e delle misure  giā in uso nelle varie province del Regno col sistema metrico decimale.

    Approvate con decreto 20 maggio 1877, n. 3846, Roma, Stamperia Reale, 1877, pp. 151 - 235

     

     

     

    Misure lineari

     

    Undici antiche province del Piemonte

    (Torino, Biella, Ivrea, Susa, Pinerolo, Saluzzo, Cuneo, Mondovė, Alba, Asti, Vercelli)

     

     

    Unitā di base:

     

    ante 1818

     

    post 1818

             

    Piede liprando da 12 once

    m.

    0,5137

       

    Piede piemontese da 12 once

       

    m.

    0,5144

             

    Sottomultipli:

           

    oncia da 12 punti

    cm

    4,2808

    cm

    4,2866

    punto da 12 atomi

    cm

    0,3567

    cm

    0,3572

             

    Multipli:

           

    Trabucco da 6 piedi liprandi

    m

    3,0825

       

    Trabucco da 6 piedi piemontesi

       

    m

    3,0864

    Miglio di 800 trabucchi

    km

    2,466

    km

    2,469

             

    Varianti:

           

    Piede manuale da 8 once

    m

    0,3425

    m

    0,3429

    Tesa da 5 piedi manuali

    m

    1,7125

    m

    1,7145

    Piede legale da 6 once del piede liprando

    m

    0,2925

    m

    0,2929

    oncia da 10 punti

    cm

    4,8750

    cm

    4,8816

    Raso (div.: 1/2;1/3;1/4;1/6,1/8;1/10)

    m

    0,5993

    m

    0,6001

    Tesa da 5 piedi manuali

    m

    1,7125

    m

    1,7146

    Brazzo o braccio da Crevacuore                 (per panni, nel Biellese)

       

    m

    0,6858

    Braccetto (per stoffe in seta, nel Biellese)

       

    m

    0,5144

             
             

     

    Eccezioni:

    trabucco antico di Casalborgone (m. 3,24),

    Montanaro (m. 3,2304)

    trabucco  abbaziale di Feletto (m. 3,16),

    Bellino, Ponte Chianale,Casteldelfino (m. 5,1440),

    Fontanetto (m. 3,0076),

    Palazzolo(m. 2,9862),

    Castelnuovo Calcea e Cisterna (3,0007),

    Moransengo (3,2150),

    Rocca d'Arazzo, Rocchetta Tanaro, Belveglio (m. 3,026),

    Tigliole (m. 2,9968),

    Frinco (m. 2,9934)

    tesa di Pragelato (m. 1,95),

    Fenestrelle, Usseaux (m. 2,010),

    Chiomonte (m. 1,8004),

    Oulx , Exilles (m. 1,7866),

    Cesana e suo mandamento (m. 1,8815),

    Melezet (m. 2,2332),

    Bardonecchia (m. 2,2422),

    Salbertrand (m. 1,9490),

    Millaures ( m. 1,9219),

    Rochemolles (m. 2,1114),

    Beaulard (m. 1,8948),

    Cerreto d'Asti (m.3,1257)

     

     

    Circondario di Aosta

     

    Auna (misura mercantile) (div.:1/2;1/3;1/4 ecc.)

       

    m

    0,827

    Tesa di Aosta da 6 piedi (base per misure agrarie)

       

    m

    1,872

    piede da 12 pollici

       

    m

    0,312

    pollice da 12 linee

       

    cm

    2,6

             

     

    Eccezioni:

    tesa di Courmayeur, La Salle, La Thuille, Morgex, Pré-Saint-Didier (m. 1,8890)

     

     

    Provincia di Novara

     

    Trabucco milanese da 6 piedi (per misure agrarie)

       

    m

    2,6111

    piede da 12 once

       

    m

    0,4351

    oncia da 12 punti

       

    cm

    3,6265

    Trabucco novarese da 6 piedi

       

    m

    2,8256

    piede da 12 once

       

    m

    0,4709

    oncia da 12 punti

       

    cm

    3,9241

    Braccio milanese  da 12 once (per opere d'arte)

       

    m

    0,5949

    oncia da 12 punti

       

    cm

    4,9575

    punto da 12 atomi

       

    cm

    0,4131

    Braccio lungo novarese da 12 once (da tela o panno)

       

    m

    0,6687

    oncia  da 12 punti

       

    cm

    5,5725

    punto da 12 atomi

       

    cm

    0,4643

    Braccio corto novarese da 12 once (da seta)

       

    m

    0,5241

    oncia da 12 punti

       

    cm

    4,3682

    punto da 12 atomi

       

    cm

    0,3640

    Braccio da legname da 12 once (per opere d'arte e cubatura dei muri)

       

    m

    0,6062

    oncia da 12 punti

       

    cm

    5,0516

    punto da 12 atomi

       

    cm

    0,4209

    Tesa da 28 oncie (per cubatura legna da fuoco)

       

    m

    1,4144

    Braccio da cotone (div: 1/2;1/3;1/4)

       

    m

    0,5932

             

     

    Eccezioni

    braccio da legname  da 12 once dei Mandamenti di Orta e Gozzano (m. 0,610810)

    braccio da panno (div: 1/2;1/3;1/4;ecc.) di Orta e Gozzano (m. 0,6806)

    braccio da panno e tela del Mandamento di Arona (m. 0,669302)

    braccio da seta (div: 1/2;1/3;1/4;ecc.) dei Mandamenti di Orta e Gozzano (m. 0,54015),

    di Gozzano (m. 0,528144),

    di Arona (m. 0,527)

     

     

    Circondario dell'Ossola

     

    Braccio di Milano (da

    legname, per misura di muri, pietre da taglio ecc.)

       

    m

    0,5949

    Braccio da panno di Novara

       

    m

    0,6687

    Braccio da seta di Novara

       

    m

    0,5241

    Braccio da tela da 8/8

       

    m

    0,7188

    Spazzo da 40 oncie

       

    m

    1,9831

    oncia da 8/8

       

    cm

    4,9577

             
             

     

    Eccezioni

    trabucco milanese a Pallanzeno e Mandamentodi Bannio (m. 2,611)

    spazzo da 3 braccia milanesi, per misure di terreni, superfici e volumi (m. 1,7848) a idem

    braccio da panno (m. 0,6940) a idem

    braccio da seta (m. 0,5370) a idem

     

     

    Circondario di Pallanza

     

    Trabucco milanese (base di misure agrarie)

       

    m

    2,6111

    braccio milanese (per misure di cotone, opere d'arte, legname)

       

    m

    0,5949

             
             

     

    Eccezioni:

    spazzo da 6 piedi, per misure agrarie, a Vogogna (m. 1,7848)

    braccio da seta di  Vogogna (m. 0,5370),

    di Intra, Pallanza, Cannobbio, Mergozzo(m. 0,525),

    di Lesa (m. 0,527),

    di Omegna (m. 0,6021)

    braccio da panno di Vogogna (m. 0,6940),

    di Omegna (m. 0,6865)

    braccio da panno e tela di Intra, Pallanza, Cannobbio, Mergozzo (m.0,68),

    di Lesa (m. 0,6940)

     

     

    Circondario di Valsesia

     

    Trabucco milanese da 6 piedi

       

    m

    2,6111

    Trabucco novarese da sei piedi

       

    m

    2,8256

    Braccio milanese da dodici oncie

       

    m

    0,5949

    Piede liprando

       

    m

    0,5137

    Braccio lungo di Varallo (per stoffe) (div:1/2;1/3;1/4; ecc.)

       

    m

    0,6820

    Braccio corto di Varallo (per le sete) (div:1/2,1/3;1/4; ecc.)

       

    m

    0,53

             
             

     

    Eccezioni:

    braccio lungo di Borgosesia, per stoffe (m. 0,6785)

    braccio corto di Borgosesia, per sete (m. 0,5264)

    trabucco da  6 piedi di Roccapietra (m. 2,8899)

    piede di Roccapietra (m. 0,4816)

     

     

    Provincia di Alessandria

     

    Trabucco da 6 piedi

       

    m

    2,8613

    piede da 12 once

       

    m

    0,4768

    oncia da 12 punti

       

    cm

    3,9740

    punto da 12 atomi

       

    cm

    0,3311

    Braccio lungo di Alessandria (per panni)

       

    m

    0,6671

    Braccio corto di Alessandria (per stoffe in seta)

       

    m

    0,5304

    Raso piemonetse (per  stoffe in genere)

       

    m

    0,6001

             

     

    Eccezioni:

    trabucco di Valenza(m.2,8317),

    nei Mandamenti di Valenza e Bassignana, di Castello d'Annone (m. 3,0231),

    di Quattordio (m. 2,9176),

    di Cassine (m. 2,917),

    di Cerro (m. 3,0121),

    di Solero (m. 2,8574),

    di Castelletto Scazzoso, S.Salvatore (m. 2,9041),

    di Felizzano (m. 2,8661),

    Lu (m. 2,9434)

    braccio lungo, per tele,dei Mandamenti di Valenza, Bassignana (m. 0,67),

    di Castelletto Scazzoso, Cerro, Lu, Quargnento, Quattordio, Refrancore, Solero, S.Salvatore (m. 0,6704)

    braccio corto, per stoffe in sete nei Mandamenti di Valenza e Bassignana (m. 0,53),

    di Castelletto Scazzoso, Cerro, Lu, Quargnento, Quattordio, Refrancore, Solero, S. Salvatore (m. 0,526)

    braccio milanese da 12 oncie di Valenza (m. 0,5949)

    braccio pavese  da 16 onciedi Valenza (m. 0,6292)

    tesa da  5 piedi manuali di Felizzano (m. 1,6709)

    piede manuale da 8 oncie di Felizzano (m. 0,3341)

     

     

    Circondario di Acqui

     

    Tesa di Monferrato da 5 piedi manuali

       

    m

    1,675

    piede manuale da 8 once

       

    m

    0,335

    oncia

       

    cm

    4,187

    Braccio lungo (per panni e tele) (div. 1/2;1/3;1/4; ecc.)

       

    m

    0,67

    Braccio corto (per stoffe in seta)

    (div:1/2;1/3;1/4;ecc.)

       

    m

    0,526

             
             

     

    Eccezioni:

    trabucco da 6 piedi di Acqui (Mandamenti di Acqui e Mombaruzzo) (m. 3,006),

    trabucco di Monferrato a Strevi e Fontanile (m. 2,9041),

    di Carpeneto, Cremolino (m. 2,898), di Trisobbio (m. 2,868),

    trabucco di Nizza a Mombaruzzo, Carentino, Nizza Monferrato, Castel Boglione, Rocchetta Palafea (m.2,9166),

    di Rocca Grimalda (m. 2,85),

    di Alessandria (m.2,8613),

    di Montaldo Bormida (m. 2,946),

    di Roccaverano (m. 2,9556),

    di Piemonte a Denice, Cassinasco, Cessole, Incisa, Loazzolo, Morsasco, Olmo, Ponzone, Vaglio Serra, S.Giorgio Scarampi, Vesime, Serole (m. 3,0864)

    piede di Ricaldone, per misure agrarie, (m. 0,4810)

    raso di Piemonte (m. 0,6001) a Dernice, Cassinasco, Nizza Monferrato, Castel Boglione

    tesa da 5 piedi manuali piemontesi , per misure agrarie,  a Dernice, Cassinasco, Cessole, Incisa, Loazzolo, Morsasco, Olmo, Ponzone, Vaglio Serra, S.Giorgio Scarampi, Vesime, Serole

    braccio lungo da 3 palmi, per misure di legname e pietre da taglio, di Ovada (m. 0,792)

    braccio corto da 3 palmi di Ovada a Cassinelle, Giusvalla, Roccagrimalda, Lodisio, Piana, Cagna, Mioglia, Montaldo, Carpenetto, Dego (m. 0,756)

      

     

    Circondario di Casale Monferrato

     

    Trabucco di Monferrato

       

    m

    2,9041

    Tesa di Monferrato

       

    m

    1,675

    Braccio lungo

       

    m

    0,67

    Braccio  corto o braccetto

       

    m

    0,526

             
             

     

    Eccezioni:

    trabucco di Alfiano Natta, Ticinetto (m. 2,9898),

    di Altavilla Monferrato (m. 2,9835),

    di Balzola (m. 3,0790),

    di Borgo San Martino (m. 2,9505),

    di Bozzole (m. 2,9755),

    di Bausaschetto, Castel S. Pietro, Moncestino, Rinco, Serralunga di Crea (m. 3,0968),

    di Calliano, Olivola (m. 2,9862),

    di Camagna (m. 2,9149),

    di Camino (m. 3,0718),

    di Casorzo (m. 2,9398),

    di Castagnole Monferrato (m. 3,0112),

    di Castelletto Merli, Ponzano (m. 3,1218),

    di Cella Monte (m. 2,9470),

    di Cerrina (m. 3,0897),

    di Colcavagno e Rosingo (m. 3,1111),

    di Coniolo (m. 3,0362),

    di Conzano (m. 2,9238),

    di Corteranzo (m. 3,2146),

    di Cuccaro Monferrato (m. 3,0611),

    di Frassinello Monferrato (m. 2,9648),

    di Frassinetto Po e Valmacca (m. 2,9541),

    di Fubine e Solonghello (m. 3,0504),

    di Gabiano (m. 3,1432),

    di Giarole e Occimiano (m. 2,9291),

    di Grana (m. 3,0041),

    di Grazzano, Pontestura, Quarti (m. 3,0540),

    di Mirabello (m. 2,9577),

    di Mombello Monferrato (m. 3,0683),

    di Montalero e Villamiroglia (m. 3,2074),

    di Tonco (m. 2,9934),

    di Montiglio (m. 3,1004),

    di Morano sul Po (m. 3,0754),

    di Odalengo Grande (m. 3,1967),

    di Odalengo Piccolo (m. 3,1682),

    di Ottilio (m. 3,1361),

    di Ozzano Monferrato (m. 3,0290),

    di Piovā (m. 3,1040),

    di Pomaro Monferrato (m. 2,9220),

    di Rosignano e S. Giorgio (m. 2,9006),

    di Sala Monferrato (m. 3,0778),

    di Salabue (m. 3,1717),

    di Scandaluzza (m. 3,0397),

    di Terruggia (m. 2,9077),

    di Treville (m. 3,1200),

    di Varengo (m. 3,1468),

    di Viarigi (m. 3,2431),

    di Vignale (m. 2,9042),

    di Villanuova di Casale Monferrato (m. 3,0005)

    trabucco piemontese (m. 3,0864),

    tesa piemontese (m. 1,7146),

    raso piemontese (m. 0,6001) a Castelvero, Cereseto, Cunico, Moncalvo, Murisengo, Penango, Villa S. Secondo, Montemagno, Altavilla

    tesa piemontese (m. 1,7125) e

    raso piemontese (m. 0,5993) a Castelvero, Cereseto, Cunico, Moncalvo, Murisengo, Penango, Villa San Secondo, Montemagno, Altavilla


     

     

    Circondario di Novi Ligure

     

    Braccio da 3 palmi di Genova

    (misura mercantile)

       

    m

    0,7442

    Palmo da 12 once

       

    m

    0,2480

    oncia da 12 punti

       

    cm

    2,0666

    punto da 12 atomi

       

    cm

    0,1722

    Cannella da 12 palmi

       

    m

    2,9769

             
             

     

    Eccezioni

    trabucco da 6 piedi dei Mandamenti di Novi, Gavi e Serravalle (m. 2,8575),

    di Ovada e Capriata(m. 2,874),

    di Castelletto d'Orba (m. 2,9196),

    di Serravalle Scrivia (m. 2,6111)

     

     

    Circondario di Tortona

     

    Trabucco tortonese da 6 piedi

       

    m

    2,853

    piede da 12 once

       

    m

    0,4755

    oncia  da 12 punti

       

    cm

    3,9625

    punto da 12 atomi

       

    cm

    0,3302

    Trabucco milanese da 16 once(per falegnami)

       

    m

    2,6220

    Trabucco pavese

       

    m

    2,8317

    Braccio tortonese da legname

       

    m

    0,635

    Braccio lungo tortonese (per le stoffe)

       

    m

    0,67

    Braccio corto tortonese per le stoffe

       

    m

    0,528

    Braccio pavese da legname da 16 once del trabucco pavese         (per legna da fuoco)

       

    m

    0,6292

    Raso

       

    m

    0,6001

             
             

     

    Eccezioni

    palmo, per misura delle stoffe, di Garbagna, Avolasca, Casasco, Frascata, Vargo, Gremiasco, Sorli, e frazioni di Dernice (m. 0,25)

     

     

     

    Misure di volume

     

    Undici antiche province del Piemonte

    (Torino, Biella, Ivrea, Susa, Pinerolo, Saluzzo, Cuneo, Mondovė, Alba, Asti, Vercelli)

     

     

    Unitā di base:

     

    ante 1818

     

    post 1818

             

    Piede cubo

    mc

    0,1356

    mc

    0,1361

    Trabucco cubo di 216 piedi cubi

    mc

    29,2920

    mc

    29,4011

    Trabucco camerale da muro di 30 piedi cubi

    mc

    4,0683

    mc

    4,0834

    Piede manuale cubo di 512 once cube

    mc

    0,0401

    mc

    0,0403

    Tesa cuba di 125 piedi manuali cubi (per fieno e paglia)

    mc

    5,0226

    mc

    5,0413

    Tesa da legna di 100 piedi manuali cubi

    mc

    4,0181

    mc

    4,033

    Tesa da pozzi da 45 piedi manuali cubi

    mc

    1,8081

    mc

    1,8148

    Carro di pietra di 2592 once cube

    mc

    0,2034

    mc

    0,2041

    Carro di sabbia di 2304 once cube

    mc

    0,1808

    mc

    0,1814

             
             

     

    Eccezzioni:

    tesa di legna di Chiomonte (mc.3,89),

    di Masserano e Mandamento di Cavagliā (steri 3,5289),

    di Andorno Cacciorna (steri 2,5206),

    di Santhiā, Cigliano (steri 3,5289)

     

     

    Circondario di Aosta

     

    Tesa cuba di Aosta di 6 piedi di tesa cuba        (per muri,e legnami da costruzione)

       

    mc

    6,5602

    Piede cubo di Aosta di 12 pollici di tesa

       

    mc

    0,0303

    Tesa per legna  combustibile

     

    steri

    mc

    4,3734

    Sacco di carbone

     

    steri

    mc

    0,455

    Setier (per calce)

     

    steri

    mc

    0,061

    Tesa cuba di Piemonte

     

    steri

    mc

    5,0413

             
             

     

     

     

    Provincia di Novara

     

    Braccio milanese cubo o quadretto (per oggetti d'arte)

       

    mc

    0,2105

    Braccio da legname cubo

       

    mc

    0,2227

    Tesa da legna combustibile

       

    mc

    2,8301

    Moggio di carbone

       

    mc

    0,2251

    Spazzo

       

    mc

    1,7822

             
             

     

    Eccezioni:

    Braccio da legname cubo di Orta e Gozzano(mc. 0,2278)

    spazzo (mc.1,7291) e

    tesa da fieno(mc. 5,0413) di Borgo Vercelli

     

     

    Circondario dell'Ossola

     

    Spazzo cubo

       

    steri

    7,7991

    Spazzo pieno (per legna da fuoco)

       

    steri

    3,8995

    Braccio da legname cubo

       

    steri

    0,2105

    Spazzo cubo

       

    steri

    5,6855

             
             

     

     

    Circondario di Pallanza

     

     

    Quadretto cubo del braccio di Milano (per muri, legnami)

       

    steri

    0,2105

             

     

     

    Circondario di Valsesia

     

    Spazzo (per legna da fuoco)

       

    steri

    3,7903

    Salmata o soma (per il carbone)

       

    steri

    4,2082

             
             

     

     

    Provincia di Alessandria

     

     

    Piede manuale cubo da 512 once cube del piede di Piemonte

       

    mc

    0,0403

    Piede cubo da 1728 once cube

       

    mc

    0,1361

    Trabucco cubo da 216 piedi cubi

       

    mc

    29,4011

    Braccio milanese cubo

       

    mc

    0,2105

    Carro da Valenza (per combustibile)

       

    mc

    3,9868

    Trabucco da muro di Valenza

       

    mc

    4,0834

             
             

     

     

    Circondario di Acqui

     

    Trabucco cubo di Acqui da 216 piedi cubi

       

    mc

    27,1623

    Piede cubo da 1728 once cube

       

    mc

    0,1257

             
             

     

    Eccezioni:

    trabucco cubo di Monferrato (mc. 24,4932) a Strevi

    trabucco cubo di Nizza (mc. 24,8125) a Nizza,

    Castel Boglione, Rocchetta Palafea (mc. 24,8125)

    trabucco cubo di Alessandria (mc. 23,4272) a Bruno

    trabucco cubo di Piemonte (mc.29,4011) e

    tesa cuba (mc. 35,0413) a Cassinasco, Cessole, Incisa, Loazzolo, Morsasco, Ponzone, Olmo, Roccaverano, S.Giorgio Scarampi, Vaglio, Vesime

    trabucco cubo di Montaldo Bormida (mc. 25,5680)

     

    Circondario di Casale Monferrato

     

    Trabucco cubo di Monferrato da 216 piedi cubi

       

    mc

    24,4932

    Piede cubo

       

    mc

    0,1133

    Tesa cuba

       

    mc

    4,6994

             
             

     

    Eccezioni:

    tesa cuba di Piemonte, per legname, fieno pietre, a Castagnole, Altavilla, Calliano, Casorzo, Grana, Grazzano, Montemagno (mc. 5,0413),

    di Alfiano Natta e Penango (mc. 5,0226)

     

     

    Circondario di Novi Ligure

     

    Cannella cuba da 1728 palmi cubi (per muri, pietra e legnami da costruzione)

       

    mc

    26,3837

    palmo cubo da 1728 once cube

       

    mc

    0,0152

    oncia cuba da 1728 punti cubi

       

    cm c

    8,835

             
             

     

    Eccezioni:

    trabucco cubo da 216 piedi cubi, di Novi, Gavi, e Serravalle (mc. 23,3323),

    del Mandamento di Ovada e Capriata (mc. 23,7388)

    piede cubo da 1728 once cube di Novi,Gavi e Serravalle (mc. 0,1080),

    del Mandamento di Ovada e Capriata (0,1099)

     

     

    Circondario di Tortona

     

    Trabucco tortonese cubo da 36 piedi cubi

       

    mc

    23,2223

    Trabucco camerale di Piemonte da muro da 30 piedi cubi

       

    mc

    4,0834

    Carro tortonese di legna

       

    mc

    5,6443

             
             

     

    Eccezioni:

    carro pavese di legna a Sale e Castelnuovo Scrivia (mc. 3,9868)

    quadretto cubo a Garbagna e S. Sebastiano (mc. 0,0156)


     

    Misure agrarie di superficie

     

     

     

    Undici antiche province del Piemonte

    (Torino, Biella, Ivrea, Susa, Pinerolo, Saluzzo, Cuneo, Mondovė, Alba, Asti, Vercelli)

     

    Unitā di base:

     

    ante 1818

     

    post 1818

             

    Trabucco quadrato da 36 piedi q

    mq

    9,5024

    mq

    9,5259

    piede q. da 144 once q.

    mq

    0,2639

    mq

    0,2646

    oncia da 144 punti q.

    cm q

    18,3263

    cm q

    18,375

    punto q. da 144 atomi q.

    cm q

    0,1272

    cm q

    0,1276

    Giornata da 100 tavole

    mq

    3800,9599

    mq

    3810,3948

    tavola da 144 piedi q.

    mq

    38,0095

    mq

    38,1039

    Stara da 12 tavole

    mq

    456,114

    mq

    457,2468

             
             

     

    Eccezioni:

    giornata di Casalborgone (mq. 4199,04),

    di Montanaro(mq. 4174,19),

    giornata  abbaziale di Feletto (mq. 3994,24)

    tesa quadrata di Pragelato (mq. 3,8025),

    di Fenestrelle, Usseaux (mq. 4,0401),

    di Chiomonte (mq. 3,2414),

    di Oulx,Exilles (mq. 3,1919),

    di Cesana (mq. 3,5403),

    di Bardonecchia (mq. 5,0278),

    di Salbertrand (mq. 3,7987),

    di Millaures (mq. 3,6939),

    di Rochemolles (mq. 4,4582),

    di Beaulard (mq. 3,5906),

    di Melezet (mq. 4,9874)

    seterée di Fenestrelle, Usseaux (mq. 1616,04),

    di Chiamonte (mq. 1296,5927),

    di Oulx, Exilles (mq. 1276,7996)

    trabucco quadrato (mq. 26,4610) e seytor (mq. 2857,7961) di Bellino, Ponte Chianale, Castel Delfino

    moggio  di Trino (mq. 3498,6813),

    di Fontanetto (mq. 3473,6984),

    di Palazzolo (mq. 3424,4267)

    moggia di Castelnuovo Calcea, Cisterna (mq. 3457,613)

    trabucco quadrato  di Cerreto D'Asti (mq. 977,0101),

    di Castelnuovo Calcea e Cisterna (mq. 10,3363),

    di Tigliole (mq. 8,9813)

    tavola  di Cerreto d'Asti (mq. 39,0804),

    di Moransengo (mq. 41,3454),

    di Tigliole (mq. 35,9254)

    giornata di Rocca d'Arazzo, Belveglio, Rocchetta Tanaro (mq. 3.516,1636),

    di Azzano, S. Marzano, Cortanze, Mombercelli, Vinchio, Montegrosso, Montaldo, Scarampi, Agliano (mq. 3.800,9599),

    di Frinco (mq. 3440,8586)

     

     

    Circondario di Aosta

     

    Tesa quadrata

       

    mq

    3,5044

    Seteur da 8 quartanées

       

    mq

    2803,5072

    Quartančes da 100 tese quadre

       

    mq

    350,4384

             
             

     

    Eccezioni:

    seteur di Donnaz (mq. 2859,5773),

    di Verres (mq. 3690,1164),

    di Villeneuve(mq. 2900,1728)

    setier di Courmayeur (mq. 1884,0735),

    di La Salle ( mq. 2854,6568),

    di Pré -Saint- Didier (mq. 1826,9804)

    seterče di La Thuille (mq. 856,3971)

    tesa q.  di Courmayeur (mq. 3,5683),

    di Villeneuve (mq. 3,6252)

    heminče (mq. 499,3650)


     

    Provincia di Novara

     

    Pertica milanese da 24 tavole

       

    mq

    654,5179

    tavola da 4 trabucchi q. o 144 piedi q. (misura agraria)

       

    mq

    27,2715

    piede di tavola da 144 once q.

       

    mq

    0,1893

    oncia di tavola da 144 punti q.

       

    cm q

    13,1458

    Trabucco milanese q. (per oggetti d'arte)

       

    mq

    6,8178

    Moggio novarese da 4 pertiche o 8 staia

       

    mq

    3066,0355

    Staio

       

    mq

    383,2544

    Trabucco novarese q.

       

    mq

    7,9844

    Braccio novarese q.

       

    mq

    0,3674

    Braccio d'asse (per legnami)

       

    mq

    1,4699

    Braccio milanese q.

       

    mq

    0,3539

    Quadretto superficiale milanese (per oggetti d'arte)

       

    mq

    1,4157

             
             

     

     

    Eccezioni:

    braccio o quadretto di Orta e Gozzano (mq. 0,3730)

    giornata di Borgovercelli (mq. 3648,9216)

     

    Circondario dell'Ossola

     

    Braccio da legname superficiale(quadretto superficiale  di Milano)

       

    mq

    1,4157

    Spazzo superficiale (per misura dei terreni, tavole di legno, opere in pietra)

       

    mq

    3,9327

    Staro da 400 spazzi superficiali (misura agraria)

       

    mq

    1573,1083

             
             

     

    Eccezioni:

    pertica milanese da 24 tavole a Pallanzeno e Bannio (mq. 654,5179)

    spazzo superficiale da 9 braccia quadrate milanesi a Pallanzeno e Bannio (mq. 3,1855)

    staro di Pallanzeno e Bannio (mq. 1274,2178)

     

     

    Circondario di Pallanza

     

    Pertica milanese da 24 tavole

       

    mq

    654,5179

    tavola da 4 trabucchi q.

       

    mq

    27,2715

    Braccio milanese q.

       

    mq

    0,3539

             
             

     

    Eccezioni:

    staro di Vogogna (mq. 1274,2178)

    spazzo q. di Vogogna (mq.3,1855)

    piede q.di Vogogna (mq. 0,0884)

     

     

    Circondario di Valsesia

     

    Moggio novarese (giornata di Novara) di 4 pertiche milanesi (misure agrarie)

       

    mq

    3066,0355

    Pertica milanese da 24 tavole

       

    mq

    654,5179

    Tavola da 4 trabucchi milanesi q.

       

    mq

    27,2715

    Spazzo superficiale o da muro

       

    mq

    3,18355

    Piede d'asse o di tavola, per legname da lavoro, ha valori variabili a seconda del tipo di legno:

           

     - noce, quercia, castagno

       

    mq

    0,3425

     - abete, larice

       

    mq

    1,7828

             
             

     

     

    Provincia di Alessandria

     

    Piede q. da 144 once q.

       

    mq

    0,2274

    Trabucco q. da 36 piedi q.

       

    mq

    8,1874

    Tavola di 4 trabucchi q.(unitā di misura agraria)

       

    mq

    32,7497

    Staio piccolo da 12 tavole

       

    mq

    392,9970

    Staio grande da 18 tavole

       

    mq

    589,4956

    Moggio piccolo da 8 staia piccole

       

    mq

    3143,976

    Moggio grande da 8 staia grandi

       

    mq

    4715,9648

             
             

     

    Eccezioni:

    moggio di Cassine, Masio, Refrancore (mq. 3389,51),

    di Valenza (mq. 3079,17),

    di Felizzano (mq. 3154,79),

    di Castel d'Annone(mq. 3509,55),

    di Cerro Tanaro (mq. 3484,21),

    di Quattordio (mq. 3268,8)

    moggio di Monferrato (mq. 3238,64) a Quargnento e S. Salvatore,

    moggio di Lu (mq. 3326,86)

    moggio piccolo di Borgoratto Alessandrino, Frascaro, Gamalero (mq. 31,3579)

    staro  di Cassine, Masio, Refrancore (mq. 423,6884),

    di Borgoratto Alessandrino, Frascaro, Gamalero (mq. 391,9737),

    di Felizzano (mq. 394,3487),

    di Castel d'Annone (mq. 438,6937),

    di Cerro Tanaro (mq. 435,5262),

    di Quattordio (mq. 408,6),

    di Quargnento e S.Salvatore (mq.404,83),

    di Lu (mq. 415,8577)

    pertica pavese di 24 tavole nel Mandamento di Bassignana (mq. 769,7914)

    biolca di 8 staia (di 10 pertiche di Piemonte) a Rivarone (mq. 3048,3158)

    tavola di 4 trabucchi q.  nel Mandamento di Valenza (mq.32,0747)

    braccio da legname (quadretto superficiale da 4 braccia pavesi q.) a Valenza (mq. 1,5839)

     

     

    Circondario di Acqui

     

    Staro di Acqui da 28 tavole

       

    mq

    1012,04

    Tavola di Acqui da 4 trabucchi q.

       

    mq

    36,1441

    Trabucco q. di Acqui(cannella, nella misura del legno) da 36 piedi q.

       

    mq

    9,0360

    piede q. da 144 oncie q.

       

    mq

    0,0627

             
             

     

    Eccezioni:

    moggio da 96 tavole (o 8 staia da 12 tavole) di Strevi e Fontanile (mq. 3238,64)

    staro di Strevi e Fontanile (mq. 404,8294),

    staro da 24 tavole  di Roccagrimalda (mq. 779,76),

    staro da 12 tavole locali di Carpeneto (mq. 403,1234),

    staro da 28 tavole di Cremolino (mq. 940,6212),

    staro di 12 tavole di Acqui di Bubbio (mq. 433,7297),

    di Trisobbio (mq. 394,8204),

    di Nizza Monferrato, Mombaruzzo, Castel Boglione, Rocchetta Palafea (mq.408,1405),

    di Montaldo Bormida (mq. 416,588),

    di Bruno (mq.392,9970)

    giornata di Piemonte di 100 tavole (mq. 3810,3948) a Cassinasco, Cessole, Incisa, Loazzolo, Morsasco, Olmo, Ponzone, Roccaverano, S.Giorgio Scarampi, Vaglio , Vesime, Denice, Serole.

     

     

    Circondario di Casale Monferrato

     

    Moggia da 8 stare  (misura agraria)

       

    mq

    3238,6366

    stara da 12 tavole

       

    mq

    404,8296

    tavola da 4 trabucchi q.

       

    mq

    33,7357

    trabucco q. da 36 piedi q.

       

    mq

    8,4339

    piede q. da 144 oncie q.

       

    mq

    0,2342

             
             

     

    Eccezioni:

    trabucco q. e moggia di Alfiano Natta, Ticinetto (mq. 8,9391; mq. 3432,62),

    di Altavilla Monferrato (mq. 8,3723; mq. 3214,99),

    di Balzola (mq. 9,4804; mq. 3640,49),

    di Borgo S. Martino (mq. 8,7059; mq. 3343,10),

    di Bozzole (mq.8,8539;  mq. 3399,93),

    di Brusaschetto, Castel  S. Pietro, Moncestino, Rinco, Serralunga di Crea (mq. 9,5906, mq. 3682,79),

    di Calliano,Olivola (mq. 8,9178; mq. 3424,44),

    di Camagna (mq. 8,4967;  mq. 3262,74 ),

    di Camino (mq. 9,4365; mq. 3623,63 ),

    di Casorzo (mq. 8,6429; mq. 3318,89 ),

    di Castagnole Monferrato (mq. 9,0675; mq. 3481,95),

    di Castelletto Merli, Ponzano Monferrato (mq. 9,7459; 3742,43),

    di Castelvero, Cunico, Cereseto, Moncalvo, Murisengo, Penango, Villa San Secondo, Villadeati, Montemagno, Altavilla (mq. 9,5259; mq. 3657,98),

    di Cella Monte (mq. 8,6849; mq. 3335,02),

    di Cerrina (mq.  9,5464; mq. 3665,84),

    di Colcavagno, Rosingo (mq. 9,6792; mq. 3716,82),

    di Coniolo (mq. 9,2186; mq. 3539,95),

    di Conzano (mq. 8,5487; mq. 3282,74),

    di Corteranzo(mq. 10,3337; mq. 3968,15),

    di Cuccaro Monferrato (mq. 9,3709; mq. 3598,43),

    di Frassinello Monferrato (mq. 8,7904; mq. 3375,52),

    di Frassinetto Po, Valmacca (mq. 8,7270; mq. 3351,19),

    di Fubine, Solonghello (mq. 9,3054; mq. 3573,31),

    di Gabiano (mq. 9,8800; mq. 3793,94),

    di Giarole, Occimiano (mq. 8,5801; mq. 3294,76),

    di Grana (mq. 9,0246; mq. 3465,47),

    di Grazzano, Pontestura, Quarti (mq. 9,3272; mq. 3581,67),

    di Mirabello Monferrato(mq. 8,7481; mq.3559,29),

    di Mombello Monferrato (mq. 9,4146; mq. 3615,22),

    di Montalero, Villamiroglia (mq. 10,2878; mq. 3950,55),

    di Tonco (mq. 8,9605; mq. 3440,83),

    di Montiglio (mq. 9,6127; mq. 3691,29),

    di Morano sul Po (mq. 9,4584; mq. 3632,06),

    di Odalengo Grande (mq. 10,2193; mq. 3924,23),

    di Odalengo Piccolo (mq. 10,0376; mq. 3854,46),

    di Ottilio (mq. 9,8352; mq. 3776,73),

    di Ozzano Monferrato (mq. 9,1753; mq. 3523,33),

    di Piovā (mq. 9,6348; mq. 3699,79),

    di Pomaro Monferrato (mq. 8,5383; mq.3278,73),

    di Rosignano, S. Giorgio Monferrato (mq. 8,413718; mq. 3230,87),

    di Sala Monferrato (mq. 9,473117; mq. 3637,68),

    di Salabue (mq. 10,0602; mq. 3863,15),

    di Scandaluzza (mq. 9,2403; mq. 3548,27),

    di Terruggia (mq. 8,4551; mq. 3246,78),

    di Treville (mq. 9,7347; mq. 3738,16),

    di Varengo (mq. 9,9024; mq. 3802,55),

    di Viarigi (mq. 10,5180; mq. 4038,93),

    di Vignale (mq.8, 4344; mq. 3238,82),

    di Villanuova di Casal Monferrato (mq. 9,0032); mq.3457,24)

     

    Circondario di Novi Ligure

     

    Cannella q. da 144 palmi genovesi q.(per  legname da lavoro)

       

    mq

    8,8625

    Trabucco q.

       

    mq

    8,1653

    Tavola da 4 trabucchi q. da 12 piedi di tavola (misura agraria)

       

    mq

    32,6613

             
             

     

    Eccezioni:

    tavola di Novi, Gavi, Serravalle (mq. 32,6612),

    Mandamenti di Ovada e Capriata (mq. 33,0395),

    di Castelletto d'Orba (mq. 34,0963)

    pertica di Novi, Gavi, Serravalle (mq. 783,8694)

    pertica milanese di Serravalle (mq. 654,5179)

    moggio di 4 stari da 28 tavole di Ovada e Capriata (mq.3700,42)

    staio  di Ovada  e Capriata (mq. 818,3102)

    trabucco q. di Castelletto d'Orba (mq. 8,5240)

     

     

    Circondario di Tortona


     

    Trabucco q. tortonese

       

    mq

    8,1396

    Tavola tortonese (misura agraria)

       

    mq

    32,5584

    Pertica tortonese da 24 tavole

       

    mq

    781,4025

    Trabucco q.

       

    mq

    6,8748

    Tavola da 4 trabucchi q.

       

    mq

    27,4995

    Pertica da 24 tavole

       

    mq

    659,9889

    Tavola pavese da legname (quadretto superficiale pavese)

       

    mq

    1,5839

             
             

     

    Eccezioni:

    cannella da 144 palmi detti genovesi q. di S.Sebastiano, Gremiasco, Dernice, Garbagna (mq. 9)

    palmo detto genovese (mq. 6,25) a San Sebastiano, Gremiasco, Dernice, Garbagna

     

     

     

    Misure di capacitā per gli aridi

     

    Undici antiche province del Piemonte

    (Torino, Biella, Ivrea, Susa, Pinerolo, Saluzzo, Cuneo, Mondovė, Alba, Asti, Vercelli)

     

    Unitā di base:

     

    ante 1818

     

    post 1818

             

    Emina da 8 coppi o da 16 1/2 coppi div: 1/2;1/4;1/8;1/16

    l

    23,0055

    l

    23,0544

    Sacco da 5 emine

    l

    115,0277

    l

    115,2745

    Sacco camerale da 6 emine

    l

    138,033

    l

    138,3269

             
             

     

    Eccezioni:

    emina  di Crevacuore, Ailoche, Caprile, Curino, Guardabossone, Flecchia, Postua, Pianceri (l. 10,3267)

    staio alessandrino di Rocchetta Tanaro (l. 17,7715)

     

     

    Circondario di Aosta

     

    Sacco da 6 emine rase

       

    hl

    1,34

    emina rasa da 2 quartaine

       

    hl

    0,224

    emina colma (per castagne, noci, mandorle)

       

    hl

    0,2897

             
             

     

    Eccezioni:

    emina di Piemonte a Chatillon, Donnaz, Verres (l. 23,054)

     

     

    Provincia di Novara

     

    Staio milanese da 4 quartari

       

    dal

    1,8279

    quartaro da 4 metā

       

    dal

    0,4569

    quartaro da 4 metā

       

    dal

    0,1142

    metā da 4 quartini

       

    dal

    0,0285

    Moggio da 8 staia

       

    dal

    14,6232

    Sacco novarese da 8 emine

       

    hl

    1,2647

    emina da 16 coppi

       

    dal

    1,5808

             
             

     

    Eccezioni:

    staio  da 4 quartari di Gozzano (dal. 1,5840), di Orta (dal. 1,6070),

    staio da 2 emine di Arona (dal. 2,4346)

    sacco di Pallanza (hl. 2,4549)

    emina piemontese a Vercelli (l. 23,0549)

     

    Circondario dell ' Ossola

     

    Staio da 2 emine (per cereali)

       

    hl

    0,325

    emina da 2 quarteroni

       

    l

    16,25

    quarterone da 8 coppi

       

    l

    8,13

    Soma da 13 emine

       

    hl

    2,1125

    Moggio per carbone

       

    hl

    5,9613

             
             

     

    Eccezioni:

    staio di Pallanzeno e Mandamento di Bannio (hl. 0,3374)

    emina piemontese di Vercelli (l. 23,0549)

     

     

    Circondario di Pallanza

     

    Mandamento di Pallanza, Intra, Cannobbio:

           

     - moggio milanese da 8 staia

       

    hl

    1,4623

     - staio da 4 quartari

       

    l

    18,27

     - quartaro da 4 metā

       

    l

    4,56

     - metā da 4 quartini

       

    l

    1,14

             

    Mandamenti di Pallanza, Intra, Mergozzo:

           

     - sacco diPallanza (per il riso)

       

    hl

    2,4549

             

    Mandamento di Lesa:

           

     - Moggio da 6 staia

       

    hl

    1,4607

     - staio da 2 emine

    (div: 1/2; 1/4; ecc.)

     

     

    l

    24,34

             

    Mandamento di Cannobbio:

           

     - sacco da 8 staia

       

    hl

    2,4372

     - staio da 2 emine     (div: 1/2;1/4;ecc.)

       

    l

    30,46

             

    Mandamento di Ornavasso:

           

     - staio da 2 emine      (div. 1/2; 1/4;ecc.)

       

    l

    32,49

             

    Mandamento di Omegna:

           

     - sacco da 8 staia

       

    hl

    1,3248

     - staio da 2 emine

       

    l

    16,56

             

    Mandamento di Vogogna:

           

     - sacco o soma da 6 1/2 staia

       

    hl

    2,1935

     - staio da 2 emine     (div: 1/2; 1/4;ecc.)

       

    l

    33,746

             
             

     

    (per il carbone si usavano anche altre misure dette genericamente:

    moggio, stivera, gerla)

     

     

    Circondario di Valsesia

     

    Emina da 2 quartini

       

    l

    7,296

    quartino da 4 coppi

       

    l

    3,648

    Staio da 2 emine

       

    l

    14,592

             

    (misure rase per cereali, colme per castagne, noci, sabbia; colmo = coppi 1 1/2 per staio)

           

     - Sacco di Varallo da 8 staia rase + 1/2 staio colmo

       

    l

    125,696

             
             

     

    Eccezioni:

    emina da 2 quartini  del Mandamento di Borgosesia ( l. 7,878)

    quartino da 3 coppi di Borgosesia ( l. 2,736. )

     

     

    Provincia di Alessandria

     

    Salma da 12 staia

       

    hl

    2,1325

    staio da 16 coppi

       

    l

    17,77

             
             

     

    Eccezioni:

    staro  da 16 coppi (l. 17,28) e

    sacco da 8 stari di Valenza (hl. 1,3824) nei Mandamenti di Bassignana e Valenza, eccettuati alcuni comuni

    staro di Cassine (l. 15,7);

    di Cerro, Refrancore e Mandamento di S. Salvatore (l. 16,16)

     

     

     Circondario di Acqui

     

    Sacco di Acqui da 8 staia

       

    hl

    1,2930

    staio da 8 coppi

       

    l

    16,16

    coppo da 24 cucchiari

       

    l

    2,0203

             
             

     

    Eccezioni:

    mina da 4 staia di Ovada (hl. 1,2250) a Rocca Grimalda e Carpeneto

    staro di Montechiaro d'Acqui (dal. 1,6982)

     

    Circondario di Casale Monferrato

     

    Sacco da 8 staia

       

    hl

    1,2930

    staio da 16 coppi

       

    l

    16,16

    coppo da 12 cucchiai o coppette

       

    l

    1,01

             
             

     

    Eccezioni:

    emina piemontese da 8 coppi a Castelvero, Colcavagno, Cunico, Montiglio, Piovā, Rinco, Scandaluzza, Villa S. Secondo (l. 23,0549)

     

    Circondario di Novi Ligure

     

    Novi Ligure:

           

     - Mina da 4 staia

       

    hl

    1,1608

     - staio da 4 quartari

       

    dal

    2,902

     - quartaro da 4 gombette

       

    dal

    0,7255

    (per le castagne quartaro doppio rispetto ai cereali)Pozzuolo, Formigaro,Borghetto,Molo,Torre de' Ratti, Castel de' Ratti: 

           

     - staio da 16 coppelli o gombette

       

    dal

    2,24

             

    Rocchetta Ligure:

           

     - Mina da 4 stari

       

    hl

    1,3128

     - staro da 4 quartari

       

    dal

    3,282

     - quartaro da 4 coppelli

       

    dal

    0,8205

             

    Comuni di Cabella, Dova Superiore e Inferiore, frazioni del comune di Mongiardino:

           

     - Quarta da 2 quartari

       

    dal

    1,838

     - quartaro da 4 coppelli

       

    dal

    0,919

     - staio da 2 quarte

       

    dal

    0,2297

     - Sacco da 4 staia

       

    dal

    0,919

     

           

     Carrega:

           

     - Quarta da 2 quartari

       

    dal

    1,645

     

           

     Serravalle:

           

     - Staio da 4 quartari

       

    dal

    2,391

     - quartaro da 4 coppelli

       

    dal

    0,5977

             

    Ovada:

           

     - mina da 4 stara

       

    dal

    1,2250

             
             

     

     

    Circondario  di Tortona

     

    sacco da 6 emine o staia di Tortona

       

    hl

    1,32

    emina da 16 coppelli

       

    l

    22

    coppello da 2 1/2 coppelli

       

    l

    1,375

    libbra del riso di Tortona

       

    l

    43,24

             
             

     

    Eccezioni:

    emina di 16 coppelli del Mandamento di Castelnuovo Scrivia (l. 22,47);  

    emina di 4 quartari di Garbagna (l. 22,75);

    emina pavese di Sale, Guazzora (dal. 2,0377),

    staio o emina di 4 quartari di S. Sebastiano, a Gremiasco, Montacuto, Forotondo, Dernice (dal.3,31);

    staio alessandrino da 16 coppi a Piovera (dal. 1,7771)

     

     

     

     

    Misure di capacitā per liquidi

     

    Undici antiche province del Piemonte

    (Torino, Biella, Ivrea, Susa, Pinerolo, Saluzzo, Cuneo, Mondovė, Alba, Asti, Vercelli)

     

     

    Unitā di base:

     

    ante 1818

     

    post 1818

             

    Brenta da 36 pinte

    l

    49,2846

    l

    49,3069

    pinta da 2 boccali

    l

    1,3690

    l

    1,3696</